Il "testimonium slavianum" o Giuseppe Slavo


Con "testimonium flavianum" si indicano quei passi che citano Gesù nel libro 'Antichità Giudaiche' di Giuseppe Flavio. Questi passi non sono presenti in 'Guerre Giudaiche' (altra opera dello storico), ma compaiono in una versione rinvenuta nel XX secolo in Russia: si tratta appunto del "testimonium slavianum" (o slavonium o anche detta Giuseppe Slavo).

Quali motivi adducono gli studiosi per sminuire il valore del 'testimonium slavianum'? Doc 976 e Doc 977

In questa versione, vengono ampliati i riferimenti a Gesù rispetto alle altre traduzioni e sono importanti perché ci permettono confrontare le versioni rinvenute e fare ulteriori collegamenti. Rispetto a quanto affermano gli accademici (cattolici?), a nostro avviso questa versione russa è più originale ed antica di quella latina, probabilmente perché fuori dal territorio di influenza della Chiesa, che non ha potuto censurare le copie in circolazione.

Le somiglianze tra il 'testimonium slavianum' e il 'falso profeta Egiziano': Doc 980 e Doc 981

Perché le opere di Flavio Giuseppe sono così importanti per i Cristiani? Doc 982

Differenze tra il 'testimonium slavianum' e i Vangeli: 
Doc 983Doc 984 Doc 986

A cosa servirono i 30 denari dati a Giuda? Doc 985

Giovanni Battista nel 'Giuseppe slavo'

Chi processa gli apostoli secondo la versione slava di “Guerra Giudaica”? Doc 991

Commenti conclusivi: Doc 992

Mac